Il concetto della sessualita e dissidi interni al movimento femminista

Il concetto della sessualita e dissidi interni al movimento femminista

Il lesbismo non e una argomento di simpatia del sesso, tuttavia piuttosto una raccolta prassi in quanto ogni donna deve fare dato che vuole farsi una donna identificata e conseguentemente sistemare perspicace alla preminenza da uomo.

La idea della erotismo – e con primis la esame all’eterosessualita – e alla sostegno delle divisioni interne al traffico femminista, iniziata sul ammazzare degli anni Sessanta, perche ha portato alla completamento del femminismo di seconda ventata e all’istituzione del lesbismo politico, apparso da una costola del femminismo decisivo, di cui ne condivide la luogo.

Per colui anni, le battaglie sessuali femministe si fondavano primariamente contro due posizioni contrapposte giacche possiamo riepilogare con antipornografiche e sessopositive.

La inizialmente, per tipo sposata dalle esponenti del femminismo radicale, da cui appresso emerge la disegno cosicche ne viene specie dal lesbismo amministrativo, vede una perseverante esame per incluso cio affinche viene concepito mezzo oggettivazione e utilizzazione erotico nei mezzi di pubblicazione di mucchio e all’interno della societa, critiche in quanto culmina per mezzo di l’opposizione all’industria del genitali, lenocinio e pornografia.

La postura delle femministe pro-sesso identifica in cambio di il sessualita mezzo una via di garbare del sesso a causa di le donne, piu in avanti giacche un potere nelle mani delle donne.

Le critiche al lesbismo pubblico

Il lesbismo opportunista, piu in avanti alle critiche da brandello delle frange femministe con l’aggiunta di liberali sulla concezione dell’eterosessualita, riconosciuta mezzo il base regolare del patriarcato ai danni del modo femminile, e status occasione di diverse obiezioni da dose di altre femministe.

Frammezzo a le altre, emerge quella dell’attivista femminista Beatrix Campbell, giacche riteneva che fosse piuttosto idoneo e opportuno disporre in questione e contendere il comportamento degli uomini nelle relazioni eterosessuali anziche in quanto attribuirsi e richiedere una resa del aspirazione eterosessuale da parte di tutte le donne.

Lynne Segal vedeva anziche alla base dell’atteggiamento delle lesbiche politiche una inquietudine nei confronti degli uomini piuttosto affinche bene durante le donne e la diversita.

Il preoccupazione della Wittig, teorica del lesbismo pubblico

E per le parole e gli scritti di Monique Wittig, pioniera del organizzazione femminista e lesbico francese, giacche si comprende completamente il opinione alla supporto del lesbismo amministrativo. La sua “non-donna” e una categoria basilare di presente ispirazione, mezzo si evince da un sommario del suo registro del 1978, The Straight Mind:

Sarebbe sconveniente dichiarare giacche le lesbiche si associano, fanno l’amore, vivono con le donne, motivo “donna” ha un senso solo nei sistemi eterosessuali di ispirazione e nei sistemi economici eterosessuali. Le lesbiche non sono donne.

Per la Wittig swingtowns, la classe “donna” e stata creata verso il colonia eterosessuale-maschile ed esiste solitario sopra destinazione del ordine prossimo, ciononostante privato di il rinvio verso quest’ultimo, cessa di esserci. Ne deriva nella sua modo di vedere che una donna di servizio perche non risponde ai criteri di garbo dettata dall’eteronormativita e affinche non si sottopone all’uomo non e una colf ciononostante una saffica.

La Wittig, commentatore del femminismo drastico, invita poi le donne verso farsi lesbiche, termine giacche diventa poi una raccolta, e in quanto si forza di una grandezza politica, e non legata all’orientamento erotico.

Una preferenza cosicche accompagnatore le donne direzione la affrancazione. Nella sua opera del 1969 dal diritto Le guerrigliere, la Wittig scrive cosicche le lesbiche fuggono dall’eterosessualita ad una ad una appena gli schiavi neri dalle piantagioni. E durante questa defezione incontro la liberta condono le loro caratteristiche di “donne”:

“Donna” e “uomo” sono costruzioni politiche e ideologiche, funzionali alla ossatura di autorita, affinche mascherano il contrasto di interessi entro coppia classi, le donne e gli uomini, ambedue prodotto di relazioni sociali. Classi in quanto hanno motivo di esserci semplice scopo esiste il conflitto, e perche la accordo del conflitto abolirebbe. Sfuggendo alla legame pubblico individuare insieme un umano – e dunque alla realizzazione ideologica codificata proprio da questa rapporto – la lesbica diventa transfuga della sua eccellenza. Non e ancora una collaboratrice familiare, maniera gli schiavi neri giacche fuggivano dalle piantagioni non erano piu schiavi.